Come rimuovere l’attak dalle mani e dalle unghie

Tutti prima o poi commettiamo l’imprudenza di lavorare con l’attak a mani nude. Il risultato? Uno strato di colla apparentemente irremovibile. Scoprite con noi alcuni accorgimenti per rimuovere l’attak dalle mani.

La colla attak è presente in ogni casa italiana; spesso la utilizziamo in modo imprudente, senza adoperare dei guanti. In questo modo è facile macchiare le nostre mani e unghie con uno strato di colla difficile da eliminare e sgradevole al tatto. Anche se l’attak non danneggia la pelle, è sempre bene prestare attenzione, specialmente se in casa abbiamo bambini piccoli. Conservatela quindi in un luogo sicuro.

Consigli per rimuovere l’attak in 3 passaggi

Il primo consiglio è di resistere alla tentazione di rimuovere l’attak grattandolo via direttamente: in questo modo rischiate di asportare anche uno strato di pelle assieme alla colla, peggiorando la situazione.

Se la macchia di attak è a contatto con la pelle, il naturale processo di esfoliazione delle cellule la rimuoverà col tempo. Se invece vi siete macchiati le unghie, potete tentare di asportare la macchia in modo meccanico, oppure attendere la crescita dell’unghia, e tagliare via i residui di colla e l’unghia in eccesso con un tronchesino.

Se tuttavia la macchia vi disturba e volete eliminarla subito, ecco la procedura.

  1. AMMORBIDIRE LO STRATO DI COLLA CON L’OLIO

Per ammorbidire lo strato di attak, potete tentare con dell’olio di oliva. Versatene un po’ in un batuffolo di cotone e massaggiate la parte interessata per circa mezz’ora, fino a che non vedrete i primi risultati.

  1. IMMERGERE LA PARTE IN ACQUA CALDA

A questo punto immergete la mano in un contenitore con acqua calda, a cui, volendo, potrete aggiungere dell’aceto per aumentare l’effetto. Rimanete in immersione nell’acqua per mezz’ora; a questo punto la colla dovrebbe risultare abbastanza morbida.

  1. RIMUOVERE L’ATTAK DALLE MANI

Per questa fase potete usare una pietra pomice oppure una limetta da unghie. Strofinate con delicatezza, per non danneggiare la pelle circostante. Abbiate cura di stendere uno strato di crema idratante sulla mano per ridurre l’effetto abrasivo della pietra pomice sull’epidermide sana. Con un po’ di pazienza otterrete il risultato sperato.

Soluzioni alternative

Se questa procedura vi appare troppo lunga potrete tentare di eliminare l’attak attraverso dei solventi chimici che lo sciolgano in modo rapido.

LO SCOLLATUTTO

Esistono in commercio degli scollatutto, che servono a rimuovere le macchie di attak da ogni tipo di superficie, pelle compresa. Vi basterà versarne qualche goccia sulla parte interessata, attendere pochi istanti e poi rimuovere la colla.

L’ACETONE

Un’altra soluzione è l’acetone, che è però un solvente per unghie e va quindi usato con cautela sulle mani. Imbevete del cotone con un po’ di acetone e ponetelo per alcuni minuti a contatto con la pelle. Rimuovete poi la macchia di attak grattando via delicatamente.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi