Quanta acqua bere in autunno

Quanta acqua bere in autunno

Spesso non ci si pensa ma la disidratazione non compromette solo la pelle: tutti i nostri organi hanno bisogno di mantenere i liquidi costanti, a partire dal cuore.

In estate si sente sempre le raccomandazione, da parte di medici e nutrizionisti, di bere tanta acqua perché con il caldo si suda e il calore fa evaporare più velocemente i liquidi. Anche la televisione ci raccomanda di bere 1,5/2 litri di acqua al giorno. Perfetto e nelle altre stagioni cosa dobbiamo fare? La stessa cosa!

Acqua per ogni stagione ed esigenza

L’esigenza di ristabilire e mantenere i liquidi non è, come si pensa, un’emergenza esclusivamente estiva. Anzi, spesso e volentieri è proprio la stagione fredda a creare i problemi peggiori. La sensazione di sete è minore, non sentiamo l’arsura del caldo estivo e siamo stimolati a bere di meno. Non solo! Passiamo molto tempo in ambienti chiusi con il riscaldamento acceso e questo impoverisce il nostro corpo ancora di più della calura estiva. La costanza 1,5/2 litri di acqua al giorno deve essere rispettata durante tutto l’anno. L’unica cosa che può variare da una stagione all’altra può essere il tipo di acqua minerale da bere poiché ognuna ha le sue caratteristiche, come si legge su http://acquadabere.info/.

Visto che, con l’arrivo del clima più fresco si è stimolati a bere meno, si può chiedere aiuto alle tisane. Queste permettono di assorbire i liquidi giornalieri necessari al nostro corpo, insaporendo l’acqua con essenze di ogni genere che, a loro volta, offrono dei benefici. Frutti di bosco per aumentare le difese immunitarie, finocchio per rinfrescare e sgonfiare, melissa per rilassarsi, rosa canina per la vitamina C e tante altre che vi daranno piacere e benessere.

Perché bere l’acqua fa bene?

Restando nell’ambito dell’aspetto puramente estetico possiamo considerare quattro risultati molto importanti:

  • La pelle ha bisogno di acqua. Non servono creme costose o trattamenti ultratecnologici: bere acqua è la miglior terapia che esista per mantenere la pelle giovane. Questo liquido indispensabile per la nostra vita, mantiene l’elasticità dell’epidermide migliorando anche la circolazione cutanea. Volete sapere se la vostra epidermide è disidratata? Con due dita prendete la pelle sul dorso della vostra mano e sollevatela lievemente. Se riprenderà immediatamente la sua posizione, la vostra pelle non ha bisogno di nulla. Invece, se la pelle rimarrà raggrinzita, come un vecchio sacchetto vuoto e accartocciato, correte ai ripari.
  • La dieta ringrazia! Se bevete un bicchier d’acqua cinque minuti prima di mettervi a tavola, noterete che il vostro appetito si dimezzerà poiché lo stomaco si ritiene già accontentato e riduce la sua richiesta di cibo. La tecnica del bicchier d’acqua è ottima anche per chi mangia per nervoso o noia.
  • Bere acqua aiuta a smaltire i liquidi. Sembra un controsenso, ma è facile da spiegare. Pensate a un tubo in cui passa poca acqua densa. Si formano depositi, ostruzioni e l’acqua che passa tende a fermarsi e formare dei ristagni (che nel caso degli esseri umani vuol dire anche cellulite!). Se in quel tubo fate passare costantemente la giusta portata d’acqua, eliminerà tutto quello che si è depositato, mantenendo l’impianto efficiente. Il nostro corpo, più o meno, funziona nello stesso modo.
  • Aumenta il metabolismo. Da studi recenti sembra, ma è ancora tutto teorico, che l’acqua aiuti a bruciare più facilmente le calorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi