Come sistemare la casa dopo il trasloco?

Una volta che l’ultima scatola è stata trasferita nella nuova casa, la parte più pesante del trasloco è terminata. Ora non ti resta che organizzare e sistemare il nuovo spazio e renderlo vivibile il più velocemente possibile. Come organizzare il dopo trasloco?

Controlla che tutto sia a posto e funzioni

In primo luogo, è necessario controllare che tutto funzioni, a partire dalle utenze (acqua, luce e gas) e fare un check-up degli spazi. Le chiavi funzionano? Porte e finestre si chiudono bene? I pavimenti e il tetto sono a posto? Controlla soprattutto che bagno e cucina non presentino problemi.

Sarebbe meglio effettuare questi accertamenti prima di traslocare, in modo da avere il tempo per correre ai ripari. Puoi anche incaricare l’agenzia immobiliare o una persona di fiducia, se non puoi essere presente.

Fai attenzione soprattutto alla connessione internet, perché se devi semplicemente installare quella che hai già nel nuovo appartamento, non ci sono problemi. Altrimenti, soprattutto per la fibra ottica, le operazioni possono essere molto lente.

Prima di salutare i traslocatori, fai un controllo approfondito per appurare che non siano stati danneggiati i tuoi mobili e oggetti personali e controlla, inventario alla mano che ci siano tutti gli scatoloni.

Sistema i mobili e gli scatoloni

Prima di traslocare, se riesci, libera lo spazio il più possibile e dai una pulita di fondo.

A questo punto puoi iniziare a posizionare i mobili più ingombranti. Per queste operazioni puoi anche rivolgerti ai professionisti, così accorcerai le tempistiche e tutto verrà montato perfettamente, senza bisogno di sforzi da parte tua. Per rendere queste operazioni più efficienti, nelle settimane precedenti stabilisci già, planimetria alla mano, la disposizione, tenendo conto anche delle misure. Avrai già le idee chiare e sarà più semplice e veloce per i traslocatori seguire le tue indicazioni.

Anche per quanto riguarda le scatole, dividile già per stanza. Puoi abbinare ad ogni locale un colore e riportarlo su tutte le scatole che devono essere collocate in quello spazio, ad esempio giallo per la cucina o verde per la camera. Cerca di sistemare tutte le scatole in breve tempo, per evitare che rimangano per mesi e mesi elementi che non hai ancora messo a posto.

Muoviti con organizzazione stanza per stanza, iniziando dalle camere da letto, in modo che i tuoi vestiti siano negli armadi e tutto sia a portata di mano, per poi continuare con bagno, cucina ed infine il salotto. Cerca di mantenere gli scatoloni in un unico punto della stanza e non nei luoghi di passaggio come ingresso o corridoio.

Decorare e arredare

Una volta terminate queste operazioni preliminari, la tua casa sarà in ordine e agibile. A questo punto puoi decorarla per renderla più bella e accogliente: è il momento di appendere i quadri e trovare posto alle fotografie a cui sei più legato. Questo ti aiuterà a rendere l’ambiente più personale.

Nel frattempo ti sarai reso conto di quello che manca ed è quindi il momento di fare nuovi acquisti. Spesso basta un tappeto o una lampada per rendere una stanza più accogliente. Non avere fretta di rendere tutto perfetto, la casa spesso è un work-in-progress che cambia e si evolve con il tempo.

Copyright 2018 © 218ac - Tutti i diritti riservati.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Informativa cookie se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Informativa cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi