I fiordi più belli della Norvegia

L’indiscussa bellezza dei fiordi norvegesi attira visitatori in tutto il mondo.  La Norvegia è una terra romantica, ricca di panorami mozzafiato. Scopriamo insieme quali sono i più emozionanti.

La Norvegia dei fiordi: un quadro meraviglioso

Il verde dei fiordi richiama l’immaginazione di un territorio incontaminato, fatto di vallate boschive e insenature. Gli amanti della natura potranno cogliere un quadro bellissimo, un tripudio di colori brillanti che non delude. La nascita dei fiordi risale all’epoca delle glaciazioni, quando i ghiacciai hanno scavato delle rientranze del terreno che una volta riscoperte son diventate il simbolo della Norvegia.

Chi c’è stato consiglia di vedere i fiordi norvegesi via mare, usufruendo di un viaggio in crociera, ma gli amanti delle escursioni troveranno degli itinerari davvero suggestivi.

Geirangerfjord, patrimonio UNESCO

Emozionarsi visitando Geirangerfjord non è poi così inconsueto, essendo questo il fiordo più lungo della Norvegia.  La meraviglia del turista alla visione delle vallate incontaminate e delle sue cascate come “Le Sette sorelle” (De syv Søstrene), “Velo di sposa” (Brudesløret) per citarne due, è ampiamente giustificata da questi panorami da favola.

L’UNESCO ha dichiarato Geirangerfjord “Patrimonio dell’Umanità”, dunque una sosta più o meno lunga in questi luoghi è d’obbligo. Va considerata anche la vicinanza con Bergen, che la rende una meta molto vantaggiosa anche in termini di trasporto.

Hardangerfjord, il terzo fiordo più grande del mondo

Esplorare Hardangerfjord significa essere investiti da profumi e colori. Attorniata da alberi da frutto, non per niente questa regione è stata definita “Il Frutteto della Norvegia”. Questo fiordo offre tra i suoi panorami una delle cascate più belle che possiate trovare al mondo, la Vøringsfossen Waterfall. Gli sportivi potranno divertirsi con attività tra le più disparate, dall’arrampicata e l’escursionismo al kayak e la pesca.

Fiordi norvegesi tra natura e storia: Nordfjord e Lysefjord

Le attrazioni dei fiordi norvegesi sono naturalistiche ma anche culturali, essendo i  villaggi attorno a questi, uno specchio della storia vichinga di questa nazione. Ne è un esempio preponderante Nordfjord, che mostra le sue bellezze sia d’estate quando il tempo permette attività d’acqua che d’inverno dove i ghiacci consentono persino di sciare. Imperdibile per gli scalatori una passeggiata verso lo “Skåla”, il più alto massiccio della Norvegia. Ultimo, ma non certo per spettacolarità dei suoi paesaggi, è Lysefjord, amato dai fotografi e dai più avventurosi per via del suo “Preikestolen”, un’altura che si affaccia a strapiombo sul fiordo regalando emozioni contrastanti ai visitatori.

Come raggiungere la Norvegia dall’Italia

Poiché Bergen è la famosa porta dei fiordi norvegesi, un viaggio nei fiordi non può che iniziare da questa città ricca di meraviglie e attività da praticare dove tradizioni e storia convivono insieme ad una pulsante vita culturale. Vi consiglio quindi di leggere la pagina www.tuttoaeroporto.it/aeroporto-di-bergen ricca di informazioni dettagliate sull’aeroporto di Bergen, compreso dove mangiare e fare shopping all’interno dall’aaeroporto, oltre ovviamente alle classiche informazioni sui voli.

Copyright 2018 © 218ac - Tutti i diritti riservati.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Informativa cookie se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Informativa cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi