Pannelli solari: tutto quello che devi sapere

I pannelli fotovoltaici rappresentano una soluzione sempre più diffusa, adottata da coloro che desiderano risparmiare sulla bolletta e allo stesso tempo salvaguardare l’ambiente e le preziose risorse che ci offre.

In seguito all’approvazione dell’ultima Legge di Stabilità, per il 2018 le detrazioni sono al 50% per quanto riguarda i pannelli solari, mentre le detrazioni per il solare termico sono pari al 65%. Queste ultime rientrano nell’Ecobonus, erogabile a soggetti privati, liberi professionisti, imprese, società ed anche agli enti pubblici, per i lavori eseguiti su tutti gli immobili in loro possesso.

Se abiti in un condominio, inoltre, hai diritto ad una detrazione pari al 65% fino al 2022, per l’installazione di questo tipo di impianti.

Come ottenere gli incentivi?

Per ottenere queste detrazioni ci sono specifiche regole e procedure da rispettare, a partire dala documentazione da inviare all’ENEA (Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, Energia e Sviluppo Economico Sostenibile). È necessario, inoltre, allegare la certificazione energetica, nel caso di interventi strutturali, insieme alle attestazioni tecniche di rispondenza a quanto previsto dalla normativa. Un’altra certificazione necessaria è quella rilasciata dai professionisti per i lavori svolti e la documentazione catastale di riferimento dell’edificio.

Oltre a questi documenti, sono da includere anche le ricevute fiscali rilasciate dai fornitori e dalle aziende e i bonifici relativi.

Devono, quindi, essere documentate tutte le spese svolte e rispettare anche le condizioni di conformità alle norme UNI EN 12975 o UNI EN 12976 e il possesso di una garanzia con termine fissato a cinque anni.

Vantaggi dell’installazione di pannelli solari

In sintesi, installare un impianto fotovoltaico nel 2018 conviene ancora? Vediamo i vantaggi e le limitazioni.

  1. Il fotovoltaico consente un risparmio notevole in bolletta. Una volta che vengono assorbiti i costi di installazione, in circa 5-6 anni, si inizierà anche a guadagnare.
  2. Permette di aumentare il valore della vostra casa perché la classe energetica di appartenenza sarà più alta.
  3. Elimina la dipendenza dalle variazioni di prezzo dell’energia elettrica che dipendono dall’andamento del mercato
  4. I costi di manutenzione sono limitati e legati solamente alla sostituzione eventuale dell’inverter e di interventi di manutenzione ordinaria per circa 25 anni.  I pannelli, infatti, non hanno parti meccaniche in movimento che necessitano di interventi continui. Anche lo smaltimento sarà gratuito, presso uno dei Centri di Raccolta.
  5. Contribuirai alla tutela ambientale per la collettività diminuendo la produzione di anidride carbonica prodotta. In questo modo, inoltre, avrai creazione di posti di lavoro e contribuito attivamente all’economia green.Solo nel 2016 l’Unione Europea ha dato lavoro a più di 81 mila dipendenti a tempo pieno, con un valore pari a 4.600 milioni di euro.

I passi in avanti compiuti dal punto di vista tecnologico, hanno permesso di superare molte limitazioni e rendere il fotovoltaico nel 2018 ancora più redditizio e accessibile a tutti. Vediamo quali sono i principali lati negativi.

La principale limitazione è data dal fatto che i pannelli, proprio perché dipendono dal sole, hanno una produzione intermittente, per cui durante la notte e nei mesi più freddi l’energia elettrica ottenuta è di meno. Questo ostacolo è stato parzialmente risolto dall’utilizzo di sistemi di accumulo sempre più sofisticati, per cui è possibile appunto immagazzinare l’energia prodotta, per poi riutilizzarla quando ce n’è bisogno.

Nel passato, inoltre, ci sono state molte restrizioni per quanto riguarda l’installazione di impianti nei centri storici da parte delle soprintendenze, che hanno reso impossibile per molti abitanti dei centri storici installare questo tipo di tecnologia. Anche a questo problema è stata trovata una soluzione, attraverso le tegole fotovoltaiche, meno invasive e totalmente integrate con il tetto.

Copyright 2018 © 218ac - Tutti i diritti riservati.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Informativa cookie se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Informativa cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi