Come rendere la casa efficiente energeticamente

Oggigiorno, anche in casa, risparmiare è molto importante. Non parliamo solamente di un risparmio in bolletta ma, soprattutto, di una notevole riduzione dei consumi energetici in casa. Ci sono molte possibilità per rendere un’abitazione energeticamente efficiente e, contrariamente a quanto si pensa, questo non implica degli investimenti eccessivi di denaro. Inoltre, questi lavori ti permettono di ripagare la spesa iniziale in pochi anni. Quali sono, quindi, gli interventi giusti da realizzare? Ecco quattro suggerimenti per rendere la tua casa energeticamente efficiente.

Il cappotto termico per la casa

L’isolamento della tua abitazione è il primo passo per abbattere i consumi energetici. Non è un intervento economico, ma vedrai i costi delle bollette scendere immediatamente oltre ad un aumento del comfort degli interni. Il modo migliore per mantenere le temperature all’interno della casa è installare il cappotto termico. Questo consiste nell’applicazione di pannelli isolanti applicati esternamente o internamente all’abitazione, sia sulle pareti che sul tetto. Se installato correttamente, ti permette un notevole risparmio energetico, perché il calore non si disperde durante l’inverno e impedendo ai raggi solari esterni di entrare negli ambienti in estate. Questo intervento ti permette anche di aumentare il valore della casa sul mercato.

Energia pulita con i pannelli fotovoltaici

Perché non sfruttare l’energia solare in casa? Il fotovoltaico ti permette di produrre energia in modo semplice e ottenere un risparmio concreto perché sarai meno dipendente dalla rete pubblica. I pannelli fotovoltaici sono oggi molto più economici rispetto a 10 anni fa e ti permettono di ripagare l’investimento dopo poco tempo grazie a bollette meno care. Infine, è possibile ottenere delle detrazioni fiscali, previste anche quest’anno dalla Legge di Stabilità, che ammontano al 65% della spesa totale.

Sostituisci la vecchia caldaia

Scegliere una caldaia più efficiente è un modo semplice e veloce per ottimizzare al meglio i consumi. Quelle più consigliate dagli esperti sono a condensazione, una tipologia che ti permette di recuperare il calore dei fumi prodotti dalla combustione di metano e anche dal loro vapore acqueo e produrre nuovamente energia. Anche nel 2018 è possibile accedere a detrazioni fiscali fino al 65% per l’acquisto di queste caldaie. Inoltre, è possibile combinarle con un sistema solare termico per la produzione di sola acqua calda sanitaria. La combinazione di questi due interventi ti permettono di ridurre il fabbisogno energetico dell’intera abitazione anche del 50% rispetto alle utenze di una casa già isolata.

Controlla lo stato del tetto

La copertura di un’abitazione è molto importante per il comfort e la stabilità dell’intera struttura. È importante, quindi, non trascurarla ed effettuare dei controlli frequenti. Se vuoi ottenere il massimo e migliorare la comodità degli ambienti, considera l’installazione di uno strato isolante sotto la copertura del tetto di casa. Questo intervento ti permette di avere una temperatura controllata in tutta la casa e di rendere la mansarda abitabile. Per farlo, assicurati di seguire le regole stabilite dal tuo Comune. La mansarda, infatti, può essere abitabile solamente se ha un’altezza e una metratura adeguata, che cambia da regione a regione.

abitabile.

Copyright 2018 © 218ac - Tutti i diritti riservati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi